I nostri giorni sono sempre più legati a questi effetti paralizzanti dovuti al virus Covid-19. È come se stessimo combattendo la terza guerra mondiale già da un anno. Purtroppo, questa pandemia ha già fatto oltre 90 mila morti in Italia e oltre 2 milioni e 400 mila persone nel mondo. Ma questa volta è diverso dalle precedenti guerre mondiali per molti versi.

In primo luogo, è coinvolto l’intero globo. Non c’è scelta lasciata a nessun Paese che può decidere liberamente se andare in guerra o meno. Ognuno di noi deve lottare se vuole sopravvivere. Le nazioni devono lottare, tutto il mondo deve farlo!

In secondo luogo, stiamo combattendo un nemico invisibile. Il nemico, un minuscolo virus, non visibile dall’occhio, può essere ovunque, ingannandoci, nascondendosi ovunque e in grado di rimanere sospeso per aria per diverso tempo. Tutti possiamo rischiare di infettarci in qualsiasi momento. Dunque, stai attento se sei impegnato nelle tue attività di routine come il pendolarismo verso l’ufficio / luogo di lavoro o l’istruzione, l’acquisto di generi alimentari, vestiti o gadget, viaggi ecc.

In terzo luogo, sebbene il nemico sembri essere letale generalmente solo per chi ha già problematiche salutari, è in continua evoluzione e al momento non sappiamo neanche quanto siano efficaci i primi vaccini realizzati. Quindi, anche se viene rilevato, il trattamento è dubbio.

In quarto luogo, è contagioso e si diffonde molto velocemente. La velocità della sua diffusione è davvero molto veloce, forse oltre la nostra immaginazione. Basta toccare il pomello di una porta di un ascensore, di un taxi, di un autobus o di un treno, lo schermo del tuo cellulare, la frutta / verdura che hai acquistato al supermercato o aprire un pacco ricevuto tramite un corriere per far entrare il virus al tuo interno.

Con il virus Covid-19 puoi diventare una fabbrica che lo produce e lo diffonde ovunque

Questa guerra unica è combattuta da tutte le nazioni del globo da una parte e dal virus dall’altra. L’intera razza umana è in pericolo. Abbiamo temporaneamente dimenticato le nostre differenze e siamo diventati più uniti a livello globale. Questa unione sembra aver unito il mondo intero. Cina, Russia e America, India e Pakistan, Iran e Iraq, Israele e Palestina. Sembra essere tutti sullo stesso piano non l’uno di fronte all’altro.

Est e ovest, destra e sinistra, marito e moglie, capo e subordinato, cliente e uomo d’affari non sono rivali in affari ora, sono tutti pronti a lottare insieme. Questa situazione sembra essere giunta a noi per portare una nuova unione, capace di dare pace nel mondo, unendo tutti per una lotta comune.

Tuttavia, nel mondo si continua a morire. il nemico è intelligente e ha ucciso molte delle nostre risorse più vulnerabili: “le persone anziane con condizioni mediche problematiche, giovani con problemi particolari di salute”.

Il sacrificio compiuto dalla vecchia generazione è sufficiente o il nemico sarà in grado di rivendicare anche una vita sana e giovane? Quanto durerà questa guerra? Chiunque sopravviverà a questa guerra, farà parte della nuova generazione con un sistema immunitario più forte e modi più intelligenti di vivere la vita e fare affari. Dopotutto impariamo dai nostri errori.