Molisecitta.it - La tua guida completa sul Molise.

utenti online 

Comune di Palata in provincia di Campobasso

            Settori merceologici          

Agenzie Immobiliari

Agriturismi

Bar e Pub

Hotel, Pensioni

Camping

Ristoranti e Pizzerie

Sport e Divertimento

Viaggi e Vacanze

         Siti ed attività         

Spazio Disponibile Spazio Disponibile Spazio Disponibile Spazio Disponibile

Il nome del comune trae origine dalla propria contrada rustica, comunemente chiamata “Palatella”. Lo stemma porta nel campo due pali, incrociati come una Croce di S. Andrea, e probabilmente sta ad indicare gli abbondanti raccolti e la fertilità dei campi di Palata. Il primo feudatario noto di Palata fu Roberto della Rocca, intorno al XII secolo. All’inizio del periodo angioino, nel 1269, metà del feudo di Palata diventa di proprietà di 

Francesco della Fosta. Successivamente, nel 1315, il feudo passa al conte di Gravina, e, alla morte di costui, nel 1354, a causa della mancanza di un erede, fu posta al demanio. La famiglia Ionata riprese il feudo, ma già nella prima metà del XVI secolo l’odierna Palata era intestata a Giovanni Orsini, al quale però furono confiscati i beni dal viceré di Napoli. Questi assegnò Palata metà a Clemente a’ Socar, metà ad Alvaro di Brancamonte. A Clemente a’ Socar successe il figlio Giuda, che prese il possesso di tutto il feudo. Nella prima metà del XVII secolo, però, la potente famiglia Toraldo prese il controllo di Palata.

Altitudine

Abitanti

Telefono

Cap

E-mail

Patrono

520

2058

0875/96921

86037

//   //

S. Rocco

Sanità: 
Guardia Medica:  tel. 0875/977764
Farmacie: 
PACE DR. DOMENICO:  Via S. Rocco,N.36 tel. 0875/97449

Manifestazioni e spettacoli 

13 Giugno: Sant'Antonio di Padova
16 Luglio: Madonna del Carmine

16 Agosto: S. Rocco

13 Dicembre: Santa Lucia

Torna ai comuni del Molise

 

  |  Statistiche  |   Lo Staff  |  Pagina iniziale  |   Preferiti  |  IL Progetto  |  Portali Regionali |   


Copyright © 2003 Internet Soluzioni. Inviateci i vostri suggerimenti e commenti.


Abruzzo | Emilia-Romagna | Marche | Molise | Puglia | Umbria | Valle D'Aosta